Con il titolo «We need You», si terrà a Sanremo dall’11 al 13 novembre l’edizione 2022 di Jubilmusic – Festival Internazionale di Christian Music, la manifestazione che nelle 15 edizioni precedenti ha portato artisti e testimoni provenienti da tutto il mondo sui prestigiosi palchi sanremesi.

In uno stile che richiama quello delle Giornate Mondiali della Gioventù, il programma di Jubilmusic 2022 prevede,

  • la Veglia di Preghiera presieduta dal Vescovo e animata dai giovani della Diocesi che si terrà la sera di venerdì 11 novembre presso l’Oratorio dell’Immacolata a Sanremo (p.za S. Siro);
  • l’incontro di catechesi e formazione cristiana, guidato da S.E. Mons. Domenico Sigalini e animato dalle canzoni di giovani artisti italiani, che si terrà nel pomeriggio di sabato 12 novembre presso il Teatro dell’Opera del Casinò;
  • il Festival Internazionale di Christian Music, con la partecipazione di artisti del panorama internazionale, che si terrà la sera di sabato 12 novembre sempre presso il Teatro dell’Opera del Casinò;
  • la manifestazione si chiude domenica mattina presso la Concattedrale di S. Siro a Sanremo con la S. Messa presieduta dal Vescovo.

A testimoniare l’impegno missionario della Diocesi di Ventimiglia-Sanremo nel settore della musica cristiana, con questa edizione 2022 è stata già programmata l’edizione 2023 che si terrà nell’autunno del prossimo anno sempre a Sanremo, con un programma arricchito da eventi dedicati alle diverse fasce d’età.

Appena se n’è avuta la possibilità organizzativa dopo il blocco pandemico, il Vescovo di Ventimiglia-San Remo Mons. Antonio Suetta ha voluto dare nuova vita a Jubilmusic, «per proporre il messaggio cristiano integrale attraverso la musica e le performing arts. Questo – aggiunge il Vescovo- deriva sia dalla vocazione di Sanremo come Città della Musica, sia dall’importanza primaria che ha la musica nella formazione dell’immaginario e dell’impianto valoriale delle giovani generazioni, a partire dall’infanzia. Jubilmusic – conclude- è uno strumento pastorale che la nostra Chiesa locale ha messo in passato e ora nuovamente mette a servizio della Chiesa Universale e, naturalmente, di tutte le persone di buona volontà».

La progettazione e la direzione di Jubilmusic sono state affidate a Marco Brusati. Il delegato diocesano del Vescovo è don Alessandro Ghersi.